- - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Andare in basso

- - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Dodò il Mar Dic 01, 2009 1:47 am



Quello di stasera è stato un film ... molto dibattuto!!!

Tra detrattori e sostenitori, comunichiamo ai nostri sparuti lettori i voti:
FRANCI: 6,5
ANDRI: 9
DANI: 9
DORA: 7
LUCI: 5,5
SIMO: 7,5

Ergo: la media (purtroppo matematica e che non tiene completamente conto della volontà della Storani nazionale) è ...7,4!

Dodò

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 12.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Daniele il Mar Dic 01, 2009 4:06 am

Io l'ho trovato bellissimo. Dialoghi stupendi e alcune scene davvero inarrivabili, soprattutto quella in cui nel pub c'è Terry con una mano insanguinata (che forse simboleggia il peccato commesso ad inizio film, mentre nell'altra mano stringe una pistola che però viene gettata via, ancora carica.
Capisce che l'unica redenzione è quella di liberare i suoi "fratelli", quelle persone che condividono con lui una stessa condizione.
Si porta in spalle la sua croce, che nel suo caso è un gancio da scaricatore di porto, si prende le sue botte e libera la sua gente.

(ma è di Scorsese questo film? Embarassed )

Marlon Brando, prestazione capolavoro e irripetibile.
avatar
Daniele

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 10.11.09
Età : 32
Località : Siena-Bologna

Visualizza il profilo http://www.spietati.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Sputnik il Mar Dic 01, 2009 12:43 pm

Allora, da dove comincio? vediamo una cosa per volta: sceneggiatura, direi ben scritta e funzionale, anche se, come è stato osservato ieri, abbastanza teatrale (vista che Kazan veniva dal teatro ci sta a maggior ragione) e un po' melodrammatica (e questo, al di là dei gusti personali,ci sta considerato il noir di quegli anni e dei precedenti); anche molto verbosa direi, ma non è un difetto. Regala momenti ben costruiti ed emozionali.
Regia: direi una bella regia, un po' datata, ma funzionale al dramma, soprattutto corale che si svolge durante il film, spesso si serve di campi medio-larghi per abbracciare l'azione e l'insieme dei lavoratori. Direi che Kazan non sia un regista visionario, ma la sua regia carica bene i momenti di pathos.
Fotografia: bella, anch'essa abbastanza tipica del genere e degli anni, sempre abbastanza presente e carica di emozione.
Montaggio: direi classico, non sicuramente un film di ritmo o con un montaggio particolare. Unica pecca qualche imperfezione che, ricordavo ieri sera, su piccole incongruenze tra diverse inquadrature, lì il montatore doveva accorgersene. Sleep
Costumi e trucco: li metto insieme, anche se sono due cose diverse, perchè non vorrei dilungarmi molto bounce . Buoni i lividi e i sanguinamenti, forse avrei sporcato di più i lavoratori. Mi son piaciute le giacche sdrucite di Terry (Brando) e il suo cappotto a quadri e anche la camicetta da notte di Edie (Saint) anche se forse un po' fuori contesto...
Attori: ottima l'interpretazione di Marlon Brando (Terry Malloy) e Lee J. Cobb (Johnny Friendly): passionali e intensi anche se mai o quasi mai esagerati. Eva Marie Saint (Edie Doyle) abbastanza melò, ma buona soprattutto considerando che è un esordio!! Al contrario non mi ha molto convinto Karl Malden (Padre Barry), probabilmente non un ruolo adatto a lui, oppure l'ha interpretato in una maniera che non mi è piaciuta in diversi punti.

Confermo il mio voto: 7,5 abbondante, tendente a salire albino
avatar
Sputnik
Admin

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 08.11.09
Età : 35

Visualizza il profilo http://comeinunfilm.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Sputnik il Mar Dic 01, 2009 4:04 pm

Per cocludere l'intervento farei un paio di considerazioni sul tema fratelli: direi che in questo il film il legame tra i due fratelli è molto forte, fino
Spoiler ha scritto:ad arrivare alla morte di Charley che non vuole uccidere Terry
, quindi va oltre le grandi differenze tra i due. Però, pur giustificanosi a vicenda e continuando a volersi bene, non possono vivere allo stesso modo, sono troppo diversi e nessuno dei due è disposto a cambiare per stare vicino all'altro. Diciamo che hanno reagito in maniera diversa alla povertà e al disagio della loro gioventù, ma il legame è rimasto, al contrario ad esempio del film di Kitano. C'è un po' l'incomprensione che c'è tra i fratelli di Ferrara, un'incompatibilità, forse, non tanto di valori ma di coraggio nel voler essere quel che si vuole essere, e di non abbassarsi a fare cose ignobili per opportunismo, per comodità.
avatar
Sputnik
Admin

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 08.11.09
Età : 35

Visualizza il profilo http://comeinunfilm.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  dorian84 il Mar Dic 01, 2009 4:19 pm

come può non piacere un film..con il mitico Marlon.....?....FOLLIE FOLLIE....
Fronte del Porto è veramente bello...anche se l'interpretazione migliore del DIVINO...., secondo me è UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO, dove possiamo notare anche la bravura di VIVIEN LEIGH (a coloro che nn dice nulla il nome "Rossella di VIA COL VENTO)....Spero vivamente che vediate questo!!!!! tongue

Ps-----Domani uscirà "Biancaneve e i sette nani" in dvd ....accorrete numerosi a comprare questa PERLA di CINEMA.....!!!!!!!!!
avatar
dorian84

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 09.11.09
Età : 33
Località : sansepolcro

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  dorian84 il Mar Dic 01, 2009 4:26 pm

avatar
dorian84

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 09.11.09
Età : 33
Località : sansepolcro

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Sputnik il Mar Dic 01, 2009 4:32 pm

Dorian84 riceve un warning, ammonito. Se si ripeterà un OT così lapalissiano verrà cotretto a vedere Senso di Luchino Visconti per 3 volte consecutive Twisted Evil afro
avatar
Sputnik
Admin

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 08.11.09
Età : 35

Visualizza il profilo http://comeinunfilm.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Andre il Gio Dic 03, 2009 1:59 am

Concordo fondamentalmente con Daniele, anche se francamente non colgo le analogie con Scorsese, che probabilmente faranno riferimento a qualcosa che non ho visto.

Film bellissimo, cinema puro. Straordinari tutti gli attori.

Unico limite al mio apprezzamento quel sottotesto pseudoideologico che tira un po' le fila della storia (del quale non mi va di riparlare, a meno che a qualcuno che l'altra sera non c'era non interessi) la quale però è comunque molto coerente e convincente. Tant'è che alla prima visione, non sapendone nulla, non mi ero minimamente posto il problema.

Fotografia bellissima, bianco e nero poetico.
Alcuni - sì vabbè, non che si fosse trenta ecco... Very Happy - l'altra sera parlavano di eccessiva teatralità e retorica. Mah, per me decisamente no. Non sono un cineasta capace di identificare i vari stilemi di ogni epoca cinematografica, quindi in quell'ambito preferisco non entrarci proprio. Dire se rientri o meno nell'ottica di un certo tipo di cinema mi rimane complicato. Anche se spesso non capisco nemmeno cosa si intenda: è Sputnik (questo ha quarant'anni e ancora usa i nickname, vabbè) stesso a dire che il cinema deve essere cinema, e poi parla di eccessiva teatralità. So che cinema e teatro sono due cose differenti Very Happy , ma se ho capito cosa volevi dire in merito al film in questione allora vedo un po' una contraddizione di fondo. Io credo che si debba cercare di accettare il metodo di comunicazione del regista, sennò dovrebbe piacere solo un tipo di film. Smile
Poi è chiaro che ci siano sempre preferenze personali, su questo non discuto, però personalmente quel che ritengo importante in un film è la coerenza con le proprie scelte all'interno dello stesso da parte di chi produce l'opera. Per il resto quantomeno mi sforzo di accettare ogni tipo di film. Io non sono un appassionato di film in maschera sull'Inghilterra elisabettiana, ma immagino che potrei benissimo apprezzarne molto alcuni ed odiarne altri, per quanto nessuno di questi entrerà nella mia top ten, per dire.
Ecco, io dove è stata vista retorica vedo momenti di cinema meravigliosi e difficilmente pareggiabili dal punto di vista attoriale. Mi riferisco soprattutto ai dialoghi tra Terry e la ragazza.

Poi vabbè, la scena della macchina... Com'è che diceva? Pressapoco così: https://www.youtube.com/watch?v=sZdHVgG7vfU

_________________
No. No, fuck you, Montgomery Brogan. You had it all and then you threw it away, you dumb fuck!
avatar
Andre

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 08.11.09
Età : 32
Località : Sansepolcro - Bologna

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Sputnik il Gio Dic 03, 2009 2:42 am

Andre ha scritto:Non sono un cineasta

e siamo tutti d'accordo non facendo tu dei film Razz

Visto che mi hai chiamato in causa ti rispondo: innanzitutto non citarmi storpiandomi, altrimenti c'è la querela rabbit
sono d'accordo che un regista ci impone un registro narrativo ed è importante che si attenga a quello per essere coerente, e questo ci fa accettare qualsiasi cosa purchè dichiarata (che si tratti di teatralità o di una DeLorean DMC-12 in grado di viaggiare nel tempo). Però, primo, come hai detto, i gusti rimangono, e se non mi piace il registro che usi, anche se sei coerente, può non farmi gradire il film; secondo: ho parlato di teatralità (e più che altro Lucia, a cui è proprio rimasta in gola Very Happy ) non per tutto il film ma per alcune scene, e in particolare per qualche attore, in cui magari, nei miei gusti, diventava eccessiva. Lo dico perchè nella mia visione di un film drammatico a me il melò toglie il dramma, per quanto questa forse sia una bestemmia. alien
avatar
Sputnik
Admin

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 08.11.09
Età : 35

Visualizza il profilo http://comeinunfilm.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Daniele il Gio Dic 03, 2009 9:57 am

Andre ha scritto:Concordo fondamentalmente con Daniele, anche se francamente non colgo le analogie con Scorsese, che probabilmente faranno riferimento a qualcosa che non ho visto.

Beh, il dubbio viene se, con un po' di fantasia e un pizzico di ermeneutica, avvicini Terry Malloy a Cristo, soprattutto nella parte finale del film. Neppure troppa ermeneutica, in fondo, visto Terry è sì un uomo normale, anzi anche un po' più stronzetto degli altri, ma alla fine diventa un eroe per la sue gente, e qualsiasi eroe in fondo può avere analogie evangeliche.
E il fondamentalista cristiano, che mette Gesù in tutti i suoi film, è proprio il buon vecchio Martino Laughing

E tutto questo mi è venuto in mente proprio nella scena del bar: una mano sanguinante, ferita per salvare la ragazza, con il suo sangue che va a lavare via quello per l'uccisione del di lei fratello.
Per salvare se stesso, però, e non vanificare il sacrificio di Charlie, deve fare di più...e il finale del film lo abbiamo visto tutti.

Ma queste sono le teorie di un pazzo Razz
avatar
Daniele

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 10.11.09
Età : 32
Località : Siena-Bologna

Visualizza il profilo http://www.spietati.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Sputnik il Gio Dic 03, 2009 12:27 pm



study Very Happy
avatar
Sputnik
Admin

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 08.11.09
Età : 35

Visualizza il profilo http://comeinunfilm.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Daniele il Gio Dic 03, 2009 12:43 pm

Haha, sì sì, non solo Scorsese ovviamente Razz
avatar
Daniele

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 10.11.09
Età : 32
Località : Siena-Bologna

Visualizza il profilo http://www.spietati.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Lucia il Gio Dic 03, 2009 10:13 pm

A questo punto devo giustificare il mio 5.5 (che in realtà era un 5/6 ma le leggi inappellabili del cineforum mi hanno imposto un leggero cambiamento).

ovviamente siamo di fronte ad un film che va visto e fin qui siamo tutti d'accordo.
Il mio giudizio negativo (rispetto ai votoni degli altri) si deve semplicemente ad una visione emozionale del film.
Dal punto di vista emotivo mi hanno infastidito i momenti melò e gli stereotipi della donna-eroina-angelo e del prete-buono-bravo-semprepresente. Ovviamente, come ho già detto per Kitano, tutto deve essere contestualizzato ed il film è in linea con la politica dell'America da poco uscita dalla seconda guerra mondiale (siamo nel 1954) che deve affermare con forza i propri valori (il Cristianesimo, la famiglia) in un ottica strettamente manichea e crearsi dei miti-modelli (Marlon è certo un mito ideale). Ricordiamoci che siamo alla metà degli anni '50, gli anni della politica maccartista e della scelte nette tre il bene democratico e il male comunista.
Continuando a vedere il film dall'ottica storica comunque non bisogna sottovalutare la scelta coraggiosa del soggetto: il 'proletariato' è uno dei protagonisti del film e la questione operaia e sindacale qualcosa a che fare con il 'pericolo comunista' ce l'ha.
L'altra sera Andrea accennava a qualche coinvolgimento dello stesso regista in vicende politiche, non ricordo bene...potrebbe essere interessante approfondire.
Al di là della questione storica (che dopo un veloce ripasso comincia in verità ad appassionarmi) torniamo al film di per sè.

Dal punto di vista tecnico non posso che dire la mia da umile profana:
ci sono alcune scelte registiche di una grandissima forza espressiva, certo il bianco e nero aiuta.
Belli i giochi di luce e ombra in alcune scene.

La scena del dialogo dei due fratelli è una delle più belle (concorda con Andrea), forse perchè quasi totalmente dalla retorica ma ovviamente anche per come è costruita, armonica, equilibrata, lirica e potente nello stesso tempo.

In conclusione vorresti entrare un pò in polemica con Daniele (se no che gusto c'è?): francamente mi pare mi pare eccessivo vedere nella mano insanguinata un simbolo di peccato e redenzione ma certo nulla vieta di fare una complessa analisi logico-semiotica di ogni singolo fotogramma ma per me è un pò troppo... certo che però detto da una persona che è riuscito a dare un senso a Mulholand Drive tutto ha una ltro senso....

Lucia

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 09.11.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Daniele il Ven Dic 04, 2009 12:03 am

Mulholland Drive è un film semplicissimo, è che non siamo molto abituati al linguaggio usato da Lynch. E' colpa nostra, se non capiamo Very Happy

Come detto, si trattava di pura ermeneutica, e totalmente superflua...ma quando l'ho visto gettare via la pistola, invece di usarla, quello mi è sembrato un momento di svolta in cui Brando, vero bad boy fino ad allora, si assume la responsabilità di tutti...della ragazza, a cui ha promesso di tornare sano e salvo e di non "attaccar briga", e dei suoi colleghi, che hanno bisogno di una figura guida per ribellarsi.
avatar
Daniele

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 10.11.09
Età : 32
Località : Siena-Bologna

Visualizza il profilo http://www.spietati.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Andre il Ven Dic 04, 2009 3:13 am

Lucia ha scritto:
Continuando a vedere il film dall'ottica storica comunque non bisogna sottovalutare la scelta coraggiosa del soggetto: il 'proletariato' è uno dei protagonisti del film e la questione operaia e sindacale qualcosa a che fare con il 'pericolo comunista' ce l'ha.

La scelta non è molto coraggiosa perché i sindacati vengono sostanzialmente screditati nel film, e con poche battute li si dipinge come associazioni maligne. Diciamo che Kazan è abbastanza reazionario, sotto questo punto di vista.


Lucia ha scritto:L'altra sera Andrea accennava a qualche coinvolgimento dello stesso regista in vicende politiche, non ricordo bene...potrebbe essere interessante approfondire.

Kazan è stato uno dei più grossi delatori di Holliwood. Nel periodo del Maccartismo andava a dire sì quello è comunista, sì l'altro pure, ecc, divenendo tra l'altro ben poco amato nell'ambiente.

_________________
No. No, fuck you, Montgomery Brogan. You had it all and then you threw it away, you dumb fuck!
avatar
Andre

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 08.11.09
Età : 32
Località : Sansepolcro - Bologna

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: - - Primo tema: FRATELLI - Titolo quarto film: FRONTE DEL PORTO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum